FAQ

Arrivo

  • Come si può riconoscere la persona incaricata di prelevare mio figlio/mia figlia all’arrivo?

Un membro della famiglia ospitante o della scuola mostrerà un cartello indicante chiaramente i nomi della scuola e dello studente, così non ci sarà alcun problema di riconoscimento alla stazione o all’ aeroporto.

  • In caso di ritardo del volo o del treno, cosa dovrà fare mio figlio/mia figlia?

Dovrà chiamare la persona incaricata del servizio di accoglienza (come specificato nelle informazioni di viaggio che riceverà prima della partenza ).


Vita con la famiglia ospitante

  • Riceverò informazioni sulla famiglia prima del viaggio?

Sì, invieremo per email una descrizione dettagliata della famiglia almeno una settimana prima dell’inizio del programma.

  • Come vengono selezionate le famiglie ospitanti?

Con la maggior parte delle famiglie abbiamo costruito un rapporto di vecchia data, avendo collaborato con loro per parecchi anni. Questo ci permette di soddisfare preferenze o esigenze specifiche. Per esempio, siamo in grado di sistemare in una famiglia adeguata gli studenti con particolari esigenze di alimentazione. Al momento della selezione, un rappresentante della scuola visiterà la famiglia più volte, esaminando la casa, le caratteristiche della famiglia e le condizioni abitative. Le visite periodiche e i questionari di valutazione compilati dagli studenti ci aiuteranno ad aggiornare costantemente le nostre informazioni, dal momento che riteniamo le opinioni dei partecipanti particolarmente importanti per la valutazione delle famiglie. I nostri questionari ci aiutano a conoscere con esattezza il buon esito dell’ospitalità fornita dale famiglie ai giovani partecipanti al Junior Programme.

  • Nel caso che mio figlio/mia figlia viaggi con un amico/un’amica , è possibile sistemarli con la stessa famiglia?

Sì, faremo del nostro meglio per soddisfare tutte le richieste riguardanti la sistemazione in alloggio.

  • Mio figlio/mia figlia dovrà portare asciugamani e biancheria, o tutte queste cose saranno messe a disposizione dalla famiglia ?

La famiglia si preoccuperà di fornire asciugamani freschi ogni pochi giorni e biancheria ogni due settimane, e provvederà a un lavaggio in lavatrice una volta alla settimana.

  • Cosa succederebbe nel caso che mio figlio/mia figlia non si trovasse a suo agio con la famiglia ospitante?

Ci aspettiamo che venga a parlarne immediatamente con noi. Cercheremo di capire qual è il problema per trovare una soluzione adeguata.

  • C’è un determinato limite orario che mio figlio/mia figlia dovrà rispettare di sera?

Naturalmente consigliamo ai ragazzi di rientrare a casa a un orario ragionevole e di stare in gruppo. Tuttavia, se escono per andare in città da soli, lo faranno a proprio rischio e pericolo. Vi chiediamo, in qualità di genitori, di decidere se dare o no il permesso ai vostri figli di uscire dopo le 20:00. Nel caso firmiate questo permesso, dobbiamo informarvi che i vostri figli avranno la responsabilità di comportarsi ragionevolmente. Come potete immaginare, le famiglie ospitanti non possono assumersi delle responsabilità per il comportamento dei vostri figli. Perciò, lasciamo a voi il compito di decidere quale deve essere un limite orario adeguato.


Corso di Italiano

  • Come raggiungerà la scuola mio figlio/mia figlia il primo giorno?

Naturalmente sarà la famiglia ospitante ad aiutarlo/aiutarla, indicando il percorso migliore e, in alcuni casi, anche accompagnandolo/accompagnandola. Tuttavia, dal momento che le famiglie normalmente ospitano almeno due ragazzi, suo figlio/sua figlia non sarà per conto suo.

  • Qual è il normale programma giornaliero?

Dopo la colazione con la famiglia ospitante,  suo figlio/sua figlia frequenterà quattro ore di lezione, pranzerà con gli insegnanti e parteciperà alle attività extrascolastiche.

Le lezioni si svolgono dalle 9.00  alle 12.40. In luglio e in agosto le lezioni potrebbero essere anche spostate al pomeriggio, dalle 15:00  alle 18:40. I partecipanti saranno informati sugli orari dei corsi il primo giorno di scuola.

La cena con la famiglia verrà normalmente servita verso le 20:00

  • C’è un membro del personale scolastico specificamente incaricato di far fronte a tutte le domande o ai problemi che I ragazzi potrebbero avere?

Uno dei nostri insegnanti è appositamente incaricato di occuparsi  dei  partecipanti al programma e sarà a loro disposizione in qualsiasi momento. Tutto il nostro personale, inclusi gli insegnanti, terrà conto delle esigenze e delle richieste dei giovani partecipanti.

Per le emergenze abbiamo un numero disponibile  24 ore su 24.

  • Mio figlio/mia figlia riceverà un certificato ufficiale che attesta il suo livello di Italiano?

Sì, prima della partenza ad ogni studente rilasciamo un certificato ufficiale che attesta il livello di Italiano acquisito. Il certificato è globalmente riconosciuto come qualifica linguistica ed è lo stesso che viene consegnato a tutti gli altri studenti che frequentano i corsi della scuola.


Attività

  • Potete fornirmi un esempio di una settimana di soggiorno?

Giorno

Mattina

Pomeriggio

Lunedì

 

Corso di lingua

Pranzo con l'insegnante

Alla scoperta di Firenze

Martedì

Pomeriggio libero

Mercoledì

Escursione a Fiesole

Giovedì

Caccia al tesoro

Venerdì

Piscina

Sabato

Visita a una città della Toscana (Pisa, Lucca, Siena ecc.)

Domenica

Gita al mare

  • Quali altre attività offre EUROPASS?

Maratona fotografica

La nostra maratona fotografica offrirà a suo figlio/sua figlia la possibilità di lavorare in gruppo e di esplorare la città con la macchina fotografica. Facendo il giro della città, realizzando l’inquadratura perfetta e affrettandosi a tornare a scuola  per avere il prossimo indizio – vince la foto migliore!

Calcio & pallavolo

Le partite di calcio e pallavolo rappresentano un’opportunità ideale per uscire dalla classe e fare qualcosa di più pratico e attivo. Chi non se la sente di partecipare a tornei sportivi può comunque limitarsi a guardare godendosi il sole: naturalmente non obblighiamo nessuno a giocare!

Tennis

Se i partecipanti sono interessati, possiamo organizzare partite di  tennis in un club locale, dando loro la possibilità di praticare e migliorare le loro abilità divertendosi e lasciandosi un po’ coinvolgere in una competizione amichevole.

Caccia al tesoro

Come raccogliere indizi e imparare a conoscere Firenze in un’emozionante corsa contro il tempo. I partecipanti si riuniscono in piccolo gruppi e cercano di scoprire tutti gli indizi il più rapidamente possibile per poter vincere il premio!

Quiz a scuola

Trovatevi un partner e partecipate al nostro quiz! Differenti argomenti, che spaziano da “Italia” a “Musica”, saranno presi in esame in una gara divertente con gli altri studenti. Naturalmente la squadra vincitrice riceverà un premio!

Cinema a scuola

Organizziamo “Cinema a Scuola” per i partecipanti al Junior Programme. Si proiettano film italiani con sottotitoli  allo scopo di ascoltare e comprendere l’Italiano  in una situazione rilassante.

Shopping

Lo shopping a Firenze è un piacere per tutti! La nostra città offre marchi famosi ma anche negozi unici nel loro genere, tutto quanto si possa desiderare! Saremo lieti di indicare ai vostri figli dove possono trovare quello che cercano!


Domande generali sul soggiorno a Firenze

  • Se mio figlio/mia figlia proviene da un paese non appartenente all’Unione Europea, come devo regolarmi per il visto?

Nel caso suo figlio/sua figlia abbia bisogno di un visto per entrare nel nostro paese, saremo ben lieti di procurare tutti i  documenti necessari. Le raccomandiamo di richiedere una descrizione dettagliata della procedura esistente nel suo paese e di tutto ciò che è necessario per ottenere un visto di studio.

  • Quali documenti deve portare con sé mio figlio/mia figlia?

Un passaporto, o un documento d’identità equivalente, insieme a tutti i necessari dati assicurativi. Raccomandiamo a tutti coloro che non fanno parte dell’Unione Europea di verificare con precisione prima della partenza che tipo di documentazione i loro figli devono portare con sé in Italia.

  • Potete indicare quale cifra massima in contanti mio figlio/mia figlia dovrebbe portare con sé?

Va da sé che la somma necessaria in contanti potrebbe variare parecchio. Suggeriremmo circa 50€ alla settimana per spuntini, gelati e la piscina. Tuttavia, sta a voi genitori stabilire quanto denaro dare ai vostri figli per ogni settimana.  Non dovete comunque preoccuparvi di costi aggiuntivi riguardo al cibo o alla maggior parte delle attività, dal momento che sono già coperti dal costo dell’iscrizione.

  • Se mio figlio/mia figlia esaurisse i soldi, o ne avesse ulteriore bisogno in caso di emergenza, sarebbe possibile fare un bonifico bancario sul conto della scuola?

Ovviamente è possibile inviare denaro sul conto della scuola, ricordando di specificare il nome del figlio/della figlia.

  • Cosa succederebbe se mio figlio/mia figlia si ammalasse o avesse un infortunio durante il suo soggiorno all’estero?

Se dovesse verificarsi un’emergenza medica, noi e la famiglia ospitante ci prenderemmo cura di lui/lei e l’accompagneremmo all’ospedale. Negli ospedali italiani l’assistenza nei reparti di Pronto Soccorso è gratuita. Nel caso che suo figlio/sua figlia avesse bisogno di farsi visitare da un dottore, i costi dovrebbero essere coperti dalla sua assicurazione sanitaria, o da quella del ragazzo/della ragazza.